Come scegliere la borsa giusta: alcuni consigli

Una borsa non solo è un accessorio, ma parte integrante di un outfit: una borsa si indossa, proprio come un vestito e deve “calzare a pennello” per contribuire a esaltare la personalità di chi la porta. Esistono diversi modelli di borse, ad esempio a tracolla, a pochette, clutch o shopper, specifici per ogni occasione, da una cena elegante, a un appuntamento in ufficio, fino a un incontro informale. Possiamo dire che “ad ogni momento della giornata corrisponde la borsa ideale”, abbinata ad abiti, scarpe, gioielli, trucco e acconciatura. Di solito, uno dei criteri che non viene preso abbastanza in considerazione durante la fase di valutazione per l’acquisto di una borsa, sono le sue proporzioni rispetto al corpo. E, invece, scegliere la borsa giusta per la propria figura è un’accortezza che fa la differenza, perché valorizza il fisico e il portamento. Ecco 3 consigli su come scegliere la borsa più adatta in termini di forme, dimensioni e colori.

Indice:

  • Borse: consigli su come sceglierle
  • Come scegliere la borsa giusta in base al fisico
  • Borsa grande o piccola? Trovare la propria dimensione
  • Come scegliere il colore della borsa?

Borse: consigli su come sceglierle

Per acquistare la borsa ideale, occorre conoscere sé stesse. I tre parametri fondamentali da tenere presente, infatti, riguardano aspetti del proprio fisico: l’altezza, le forme, i colori della pelle, degli occhi e dei capelli, perché una borsa può esaltare le caratteristiche che rendono unica ogni donna.

Come scegliere la borsa giusta in base al fisico

Una borsa che faccia sentire a proprio agio è la borsa giusta, perché significa che si addice alle forme del corpo e dona sicurezza a chi la indossa. Ad esempio, le mini bag, come i modelli clutch, sono adatte a chi ha un’altezza spiccata, perché slanciano il fisico, senza nasconderlo. A spalla o a tracolla, le borse piccole sono una soluzione stilosa per chi ha una silhouette allungata. Le maxi, invece, come le ampie shopper, sono ideali per chi desidera snellire la propria figura, o nascondere un punto critico, poco amato: le borse sono le migliori alleate in fatto di self-confidence. Inoltre, le shopping bag sono molto comode perché hanno un interno spazioso e possono essere dotate di tracolla all’occorrenza. La regola generale è quella di orientarsi verso modelli che assecondino o vadano in contrasto alle forme del nostro fisico, in base all’effetto che vogliamo ottenere.

Borsa grande o piccola? Trovare la propria dimensione

La risposta è molto più semplice di quel che si creda: in questo caso, il criterio più importante su cui basarsi è la funzionalità. Se, per esempio, si ha di fronte una giornata impegnativa e lunga, di certo si avrà bisogno di una borsa capiente, in grado di contenere effetti personali e materiali di lavoro, come agenda e computer. In questi casi un’opzione che unisce estetica e praticità è la borsa a zaino. Il suo design unico e versatile permette di usarla sia come zaino, sia di trasformarla in borsa a tracolla o a spalla. Nel caso in cui, invece, il programma è quello di trascorrere una serata fuori, è sufficiente portare lo stretto necessario, come portafoglio, chiavi di casa e l’occorrente per rinfrescare il trucco, la scelta migliore sono le borse a mano: accompagnano l’outfit in maniera discreta, dando un tocco di preziosità.

Come scegliere il colore della borsa?

Le collezioni primavera-estate e autunno-inverno si alternano ogni anno proponendo colori differenti: orientarsi tra le tante proposte per le borse non è semplice, ma un elemento che aiuta nella selezione della tonalità è l’abbinamento con le sfumature degli occhi, della chioma e della pelle.

Chi ha una pelle tendente al dorato, occhi e capelli mori sta bene con colori che vanno in contrasto con la profondità delle tonalità scure, come:

  • arancione;
  • rosa;
  • rosso;
  • bianco;
  • metal (nero, bronzo e oro).

Ad esempio, il modello Aloha in pelle di vitello arancio, è una clutch bag a chiusura con patta lavorata in rilievo, piccola ma che non passa certo inosservata. Adriel, invece, è una borsa a mano di colore bianco, con fodera in cotone, retro liscio e fronte intrecciato, arricchita di lunghe frange ai lati, che donano dinamismo. Per chi ha la carnagione, gli occhi e i capelli chiari, il consiglio è quello di puntare su tonalità decise e raffinate, come:

  • blu;
  • viola;
  • argento;
  • verde;
  • beige e, in generale, sfumature soft.

Calipso è una borsa mini viola, in pelle mista di pitone e vitello, dal nome e dall’aspetto seducenti: sulla chiusura ha un motivo elaborato e sinuoso, pare un gioiello, perfetta per un’occasione elegante. Se, invece, si è alla ricerca di una shopper da tutti i giorni, che però sappia distinguersi per originalità, il modello più indicato è Lagooncon la sua superficie a scaglie lucente e la pratica chiusura con cerniera a zip.

Oltre alle dimensioni, al colore e alla forma, c’è un altro aspetto da non sottovalutare: la qualità della fattura. In Reptile’s House tutte le borse sono realizzate artigianalmente in Italia, seconda una secolare tradizione di lavorazione della pelle. Ci sono almeno 6 ottimi motivi per scegliere una borsa Reptile’s, da godersi a lungo nel tempo, perché fatta con vera pelle.